Emiliano Spaziani

393 6279497

Cos’è la Rieducazione Posturale?

Nota anche, in maniera più semplice come ginnastica posturale, la rieducazione posturale comprende un insieme di esercizi atti a ristabilire l’equilibrio muscolare. La sua azione si concentra nelle zone del corpo più rigide e che causano dolore, cercando di migliorare la postura del paziente e il controllo del corpo da parte dello stesso.

Quando è necessaria la Rieducazione Posturale?

Non c’è niente di meglio che ricorrere a questo metodo naturale e non invasivo nel caso in cui insorgano problemi alla colonna vertebrale o alla postura causati dalla sedentarietà o da interventi chirurgici. La posturale è particolarmente indicata nel caso in cui siano state impiantate protesi all’anca, ci si sia operati al menisco o ad altre ossa che hanno cambiato il nostro modo di muoversi, ma anche nel caso in cui distorsioni e altri disturbi di minore entità siano stati curati male. Non bisogna mai sottovalutare le conseguenze di un’errata postura: essa può essere motivo di problemi anche seri per la colonna vertebrale. Con la posturale si possono curare, ad esempio: scoliosi, lombalgie, ernie, sciatalgie, artrosi e cervicalgie.

Quali sono i vantaggi della ginnastica posturale?

La ginnastica posturale svolge un effetto benefico non solo sulla postura assunta quotidianamente ma anche su:
- elasticità e tonicità dei muscoli (favorite da peculiari tecniche di allungamento)
- forza e resistenza dei muscoli
- apparato respiratorio
- abilità motoria
- gestione dell’ansia e dello stress
- respirazione (tramite esercizi specifici)

Cos’è la Rieducazione Posturale Globale?

La Rieducazione Posturale Globale è trattamento qualitativo, fondato su posture di stiramento progressivo attivo dei muscoli antigravitari. Anche questo tipo di posturale prevede una partecipazione attiva del paziente. La caratteristica peculiare della Rieducazione Posturale Globale è quella di ricondurre alla causa del dolore partendo dai sintomi. Questo particolare tipo di ginnastica posturale è detto globale in quanto gli stiramenti che essa prevede si propagano fino all’estremità degli arti coinvolti e durante la stessa seduta è messa in tensione l’interezza dei muscoli interessati da una lesione. La Rieducazione Posturale Globale fa perno su tre principi di base: individualità, causalità e, come ovvio, globalità.

Il Metodo Mézières

Un particolare trattamento utilizzato è il metodo Mézières, un lavoro posturale e correttivo piuttosto impegnativo sia fisicamente che psicologicamente, per il paziente e per il terapista. Alcuni aspetti di questo metodo sono alla base di molte tecniche fisioterapiche introdotte già dagli anni Settanta, che si sono poi sviluppate e affermate nel corso degli anni, come ad esempio la Rieducazione posturale, l’Antiginnastica, Il metodo Monari e molti altri. Il metodo Mézières, va utilizzato in particolar modo per normalizzare tutti i problemi osteo-muscolo-articolari e può essere applicato a varie patologie funzionali:
- Vertebrale: lombo sciatalgie, lombalgie, cervicalgie, etc..
- Articolare: coxartrosi, gonartrosi ecc...
- Muscolare: sindrome dello stretto toracico superiore, sindrome degli scaleni, sindrome dell’angolare.
- Dismorfica: ipercifosi, ginocchia valghe/vare, iperlordosi, piede piatto/cavo.
È particolarmente indicato per gli sportivi per la prevenzione di problemi muscolari quali contratture, stiramenti, strappi e inoltre trova applicazione nell’ambito della medicina preventiva.